giovedì 19 giugno 2008

Lippi - Juve: Contatto?

LIPPI: Pronto?
COBOLLI: Buonasera Macello.
LIPPI: Macello sarà tuo nonno.
COBOLLI: Prego??
LIPPI: Prega un po’, male non fa.
COBOLLI: Scusi???
LIPPI: eeeehhh????
COBOLLI: Non capisco.
LIPPI: Non è che me ne sia accorto oggi.
COBOLLI: Vabbè, ricominciamo… buonasera Lippi.
LIPPI: Ecco, già va meglio… con chi parlo?
COBOLLI: Quando?
LIPPI: Chi è al telefono??
COBOLLI: E lo chiede a me?? Risponda e glie lo diranno!!
LIPPI: Oh mio Dio…
COBOLLI: Grazie, ma faccio professione di umiltà. Meglio attendere la canonizzazione.
LIPPI: Seeeee… senta, per piacere, vuol dirmi qual è il motivo di questa chiamata?
COBOLLI: Volevo chiederle se le interessava tornare a sedere sulla panchina della Juve.
LIPPI: Ah ecco, quindi lei sarebbe il Presidente della Juve…
COBOLLI: Sì, almeno così mi hanno detto.
LIPPI: Chi?
COBOLLI: I giornalisti.
LIPPI: Capisco… comunque sarebbe un onore, quella panchina mi ha dato tante soddisfazioni.
COBOLLI: Beh, ma è una panchina di metallo come tutte le altre, non ha niente di speciale…
LIPPI: Certo Cobolli, certo.
COBOLLI: Quindi viene?
LIPPI: Solo quando sono con mia moglie.
COBOLLI: Mi scusi?
LIPPI: Era una battuta.
COBOLLI: Cos’ha battuto?
LIPPI: Io non so, su di lei qualche sospetto francamente comincio ad averlo.
COBOLLI: Ah, era umorismo…
LIPPI: Certo Cobolli, certo.
COBOLLI: Insomma, accetta l’incarico oppure no?
LIPPI: Prima vorrei delle garanzie…
COBOLLI: D’accordo, le garantisco che parlo seriamente.
LIPPI: Sì, va bene, ma io intendevo garanzie tecniche ed economiche.
COBOLLI: Del tipo?
LIPPI: Che squadra avrò a disposizione?
COBOLLI: La Juve.
LIPPI: Grazie. Ma come intendete muovervi sul mercato?
COBOLLI: Andremo a piedi, con la macchina c’è troppo caos.
LIPPI: Non dicevo del mercato rionale Cobolli, io parlavo del calciomercato…
COBOLLI: Ah, quello… di preciso non so, di queste cose se ne occupa Blanc… però posso darle una gustosa anteprima: abbiamo preso AMAURI!!
LIPPI: Davvero?? Incredibile, parli a bassa voce non vorrei che qualcuno sentisse e che la notizia trapelasse…
COBOLLI: Non si preoccupi, stiamo agendo con circospezione.
LIPPI: Wow.
COBOLLI: Altre garanzie?
LIPPI: Beh, non pretendo la luna perché parliamo di Juve ma quanto intendete darmi?
COBOLLI: Boh, di preciso non so, di queste cose se ne occupa Blanc…
LIPPI: Ma lei di che si occupa, scusi?
COBOLLI: Di fare le interviste.
LIPPI: Capisco. Vabbè, allora mi faccia chiamare da qualcuno più qualificato…
COBOLLI: Io mi sono qualificato per la Champions, non basta?
LIPPI: Intendevo, vorrei parlare con qualcuno che sappia spiegarmi le cose in modo più dettagliato.
COBOLLI: Ho capito, la faccio chiamare da Secco.
LIPPI: Bene, sono in una botte di ferro…
COBOLLI: Davvero? Caspita, allora forse è meglio chiamare Houdini……

0 commenti: