martedì 13 maggio 2008

Mercato Juve, Cobolli Chiede Aggiornamenti A Secco

SECCO: Pronto?
COBOLLI: Io sì, tu?
SECCO: Io cosa?
COBOLLI: Sei pronto?
SECCO: Per cosa?
COBOLLI: Per la stesso motivo per cui lo chiedevi a me.
SECCO: E cosa le chiedevo?
COBOLLI: Se ero pronto.
SECCO: E lo è?
COBOLLI: Io sì, tu?
SECCO: Bene, allora lo sono anch’io.
COBOLLI: Bravo Alessio, sempre così devi farti trovare, lo spirito Juve esige giovani intraprendenti, dinamici, responsabili, competenti, scaltri, opportunisti, preparati…
SECCO: Stia tranquillo, appena ne trovo uno glie lo faccio sapere.
COBOLLI: Ottimo Alessio, sapevo di poter contare su di te. Allora, che mi racconti? Ce la facciamo a costruire una grande Juve per l’anno prossimo in grado di lottare per il secondo posto?
SECCO: Ci sto lavorando Presidente ma non è facile, dovrebbe anzitutto restituirmi le 720 euro che le avevo prestato qualche giorno fa, mi servono per alzare l’offerta al procuratore di Amauri.
GIGLI: Bisogna cacciarlo questo qua, sta sempre a chiedere i soldi.
SECCO: Pronto?? È ancora in linea?
COBOLLI: Sì, ho messo su un paio di chili ma non ho ancora neppure un filo di pancetta.
SECCO: Mi era parso di sentire un’altra voce…
COBOLLI: Dev’esserci stata un’interferenza.
SECCO: Ah, capisco, in effetti sto usando il cellulare che mi aveva regalato Moggi e pure lui mi diceva di avvertire delle interferenze di tanto in tanto, pensi che una volta mentre parlava con Del Piero mi ha raccontato di aver sentito qualcuno che gridava: “Afef, corri in cucina che l’acqua bolle!!”
COBOLLI: Senti Alessio, a proposito di Amauri, ma con Zamparini l’accordo ce l’abbiamo oppure no?
SECCO: Sì, restano solo da definire alcuni piccoli dettagli.
COBOLLI: Del tipo?
SECCO: La contropartita tecnica, oltre a Nocerino Foschi mi chiedeva anche Giovinco, Lanzafame, Marchisio, Marchionni, Palladino, Molinaro, Venitucci e Aquilani.
COBOLLI: Un momento… se non sbaglio Aquilani gioca con la Roma, vero?
GIGLI: Aquila…
SECCO: Sì, dovremmo acquistarlo e poi girarlo a loro.
COBOLLI: Ah, e con la Sensi ci hai già parlato?
SECCO: Sì, si è detta disponibile a darci Aquilani in cambio di Giovinco, Lanzafame, Marchisio, Marchionni, Palladino, Molinaro, Venitucci e Amauri.
COBOLLI: Un momento… se non sbaglio Amauri gioca con il Palermo, vero?
GIGLI: Non ti sfugge nulla, eh?
SECCO: Sì, dovremmo acquistarlo e poi girarlo a loro.
COBOLLI: Ho perso il filo del ragionamento.
SECCO: In pratica, Amauri vestirà giallorosso, Aquilani rosanero mentre Giovinco, Lanzafame, Marchisio, Marchionni, Palladino, Molinaro e Venitucci resteranno in comproprietà tra la Roma e il Palermo.
GIGLI: Questo è tutto scemo, quand’è cascato dalla moto deve aver picchiato la testa contro il marciapiede.
COBOLLI: E Nocerino?
SECCO: Farà la pubblicità della Vodafone, sarà lo stunt-man di Gattuso.
COBOLLI: Ma dimmi una cosa Alessio, c’è qualche trattativa in entrata?
SECCO: Ho quasi raggiunto l’accordo con Flamini.
COBOLLI: Ma… siamo sicuri?
SECCO: Sì, ci ha parlato direttamente Blanc, pare sia entusiasta di venire a giocare nella squadra per cui fa il tifo sin da ragazzo.
GIGLI: Questa l’ho già sentita.
COBOLLI: Quindi Flamini vestirà la maglia della Juve l’anno prossimo?
SECCO: No, quella del Milan.
GIGLI: Appunto, volevo ben dire.
COBOLLI: Ti avevo chiesto di parlarmi di trattative in EN-TRA-TA.
SECCO: Ma infatti Galliani ce l’ha fatta entrare nel didietro la trattativa.
COBOLLI: Alessio sono sinceramente preoccupato, l’anno prossimo dovremo giocare in Champion’s League e vorrei avere una squadra in grado di superare il primo turno e quindi di coprirsi di gloria.
SECCO: Nessun problema Presidente, ho un asso nella manica.
GIGLI: Ecco, adesso ho veramente paura.
COBOLLI: Davvero Alessio? E quale sarebbe?
SECCO: Ho parlato con il procuratore di Nedved, Raiola, e abbiamo chiuso la trattativa in appena un paio di minuti. L’anno prossimo potremo contare su di lui.
COBOLLI: Grande Pavel, lo sapevo che non ci avrebbe abbandonato!!
GIGLI: Incredibile, ha fatto una mossa intelligente…
SECCO: Non ci siamo capiti Presidente, Pavel ha smesso. È Mino Raiola il nostro nuovo acquisto…

0 commenti: