lunedì 7 aprile 2008

Juve-Amauri, E' Fatta! Tutti I Dettagli Della Trattativa

ZAMPARINI: Pronto?
SECCO: Buonasera Presidente, sono il Direttore Sportivo della Juventus.
ZAMPARINI: Guardi, si risparmi i complimenti per la vittoria di ieri sera tanto non mi interessano, ho già deciso che abbandono il calcio.
SECCO: Dice davvero?? Quando ha preso questa clamorosa decisione?
ZAMPARINI: Un’ora fa, ho chiamato Colantuono per fargli i complimenti per la gara ma lui mi ha risposto che è tutto merito di Cassani, così ho licenziato Colantuono e ho assunto Cassani come allenatore.
SECCO: E cosa c’entra questo con la decisione di abbandonare il calcio?
ZAMPARINI: Mi lasci finire. Ho chiamato Cassani per comunicargli la mia decisione, ma lui mi ha detto che in realtà il merito è di Amauri, così ho licenziato Cassani e ho assunto Amauri come allenatore.
SECCO: Continuo a non capire.
ZAMPARINI: Quindi ho chiamato Amauri per comunicargli la mia decisione, ma lui mi ha detto che in realtà il merito è di Guidolin, così ho licenziato Amauri e ho assunto Guidolin come allenatore.
SECCO: E poi?
ZAMPARINI: E poi ho chiamato Guidolin per comunicargli la mia decisione, ma lui mi ha detto che in realtà il merito è di Foschi così ho licenziato Guidolin e ho assunto Foschi come allenatore.
SECCO: Ma ha una fine questa storia?
ZAMPARINI: Certo. Così ho chiamato Foschi per comunicargli la mia decisione, ma lui mi ha detto che in realtà il merito è mio così ho licenziato Foschi e mi sono assunto come allenatore.
SECCO: E quindi?
ZAMPARINI: E quindi niente, adesso ho un allenatore ma non ho più un Presidente.
SECCO: Interessante. Ma insomma io con chi devo parlare per trattare Amauri?
ZAMPARINI: Mi pare evidente, con me.
SECCO: Ma se lei non è più il Presidente…
ZAMPARINI: Non lo ero 5 minuti fa, ora lo sono di nuovo. Anzitutto si qualifichi.
SECCO: E’ quello che stiamo cercando di fare, ieri però la sconfitta ci ha complicato le cose…
ZAMPARINI: Intendevo, mi dica con chi sto parlando.
SECCO: Sono Secco, Presidente…
ZAMPARINI: Di già? Problemi tuoi, finita la trattativa sarai diventato trasparente, per fare una lastra ti basterà metterti contro-luce.
SECCO: Insomma, quanto vuole per il Brasiliano?
ZAMPARINI: La base d’asta è di dieci milioni di euro.
SECCO: Mi pare ragionevole.
ZAMPARINI: Più Iva.
SECCO: Certo, lo immaginavo.
ZAMPARINI: L’Iva è al 50%.
SECCO: Azz, ma chi è il suo ragioniere? Lo stesso di Callisto Tanzi? Comunque va bene, chiudiamo per 15 milioni?
ZAMPARINI: Il Milan ne offre 17.
SECCO: E va bene, facciamo 18…
ZAMPARINI: Il Real ne offre 20.
SECCO: A 21 posso ancora arrivare.
ZAMPARINI: L’Inter ne offre 22.
SECCO: 23 milioni cominciano ad essere tanti…
ZAMPARINI: La Roma ne offre 25.
SECCO: Senta, mi dica qual è l’offerta migliore che le è arrivata che facciamo prima.
ZAMPARINI: Quella del Barcellona, offrono 30 milioni.
SECCO: Per noi è una cifra troppo alta, a questo punto devo comunicarle che ci ritiriamo dalla trattativa.
ZAMPARINI: Un momento, non essere precipitoso. Voi della Juve mi siete simpatici, posso venirti incontro…
SECCO: Io sto a Torino, lei a Palermo, se ci avviamo adesso chissà quando ci incontriamo…
ZAMPARINI: Sul prezzo, intendevo.
SECCO: E come?
ZAMPARINI: Beh, accetto anche delle contropartite tecniche.
SECCO: Tipo?
ZAMPARINI: Mi date 15 milioni di euro più i cartellini di Marchionni, Nocerino e Palladino.
SECCO: D’accordo, affare fatto?
ZAMPARINI: Inserisci la comproprietà di Lanzafame, De Ceglie e Molinaro.
SECCO: Ah, nient’altro?
ZAMPARINI: Sì, aggiungi i prestiti di Criscito, Giovinco e Marchisio.
SECCO: Così però mi lascia in mutande…
ZAMPARINI: Spero di no figliuolo, sarebbe uno spettacolo raccapricciante…
SECCO: Beh, se non c’è altro…
ZAMPARINI: No, non c’è altro. Bene, mi fa piacere che abbiamo chiuso l’affare, ora però devo lasciarti perché devo andare a comunicare alla stampa le mie dimissioni da Presidente del Palermo…
SECCO: Ma come? Ma se si era appena riassunto…
ZAMPARINI: Veramente il riassunto l’ho fatto alla rosa della tua squadra.
SECCO: Ma io con chi devo parlare per ottenere la firma del giocatore?
ZAMPARINI: Quella l’hai appena ottenuta, ti farò avere la sua maglia con l’autografo scritto sul retro. Per avere il suo cartellino rivolgiti a Foschi, è lui che tratta i nostri calciatori…

0 commenti: