venerdì 14 marzo 2008

Dopo Liverpool Niente Dimissioni Per Mancini

Mo: Pronto?
Ma: Presidente, le comunico le mie dimissioni.
Mo: Dai Guido non fare così, c’è ancora molto lavoro da fare… siamo appena usciti dalla Champions, vedi di inventarti qualcosa per farci passare il turno.
Ma: Sono Roberto, Presidente.
Mo: Roberto Mancini?
Ma: Incredibile, ci ha azzeccato al secondo tentativo.
Mo: Sto facendo progressi.
Ma: La chiamo perché ho deciso che mi dimetto.
Mo: See figuriamoci, non ci crede neppure Biscardi.
Ma: Gie lo giuro Presidente, ho deciso di rinunciare ai 20 milioni di contratto.
Mo: AHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!! Due risate dopo una sconfitta del genere mi servivano proprio.
Ma: Presidente, sono serio.
Mo: Dicevi di esserlo anche quando parlavi di possibile rimonta.
Ma: No, stavolta ho preso una decisione definitiva. Ho già diverse squadre sulle mie tracce…
Mo: Il Poggibonsi è una di queste.
Ma: Sono decine le società che mi hanno contattato.
Mo: Mi dispiace, dopo ieri sera ho smesso di illudermi.
Ma: Le assicuro che non la sto prendendo in giro, le mie dimissioni sono irrevocabili.
Mo: E il perché di questa decisione improvvisa qual’è?
Ma: La colpa è dei giocatori, non seguono più le mie direttive. Figo si rifiuta di entrare persino negli spogliatoi se ci sono io, Burdisso vuole cambiare mestiere e darsi al Judo, Ibrahimovic è arrabbiato perché in Europa non ci danno un rigore e non sa come segnare, Stankovic ha ricevuto un’offerta da Moira Orfei e ci sta pensando…
Mo: Accidenti, la situazione non è rosea. Ma non c’è nulla che io possa fare per farti cambiare idea?
Ma: Veramente una cosa ci sarebbe.
Mo: Spara.
Ma: A chi?
Mo: Cosa?
Ma: A chi devo sparare?
Mo: Vai a caccia?
Ma: Non più, mi hanno ritirato la licenza.
Mo: Nessun problema, chiamo subito Lele e te ne faccio avere una con la quale puoi utilizzare anche i missili Katiuscia.
Ma: Grazie, ma non basta questo per convincermi a restare.
Mo: Ti serve un pass per entrare al Pentagono? Non c’è problema.
Ma: Presidente, non mi serve nessun nuovo documento.
Mo: E allora cosa vuoi?
Ma: Due garanzie: la prima, voglio avere carta bianca riguardo alle scelte di mercato.
Mo: L’unica carta bianca che posso concederti è quella igienica.
Ma: La seconda, esigo il licenziamento seduta stante dei medici della società.
Mo: Giù le mani dal veterinario.
Ma: Presidente, parlavo dello staff medico della squadra, non dei suoi medici personali. Ho già contattato alcuni sostituti…
Mo: E chi sarebbero?
Ma: La Croce Rossa. In realtà intendono farci anche da sponsor, mi hanno riferito di essere molto interessati alle divise bianche che spesso indossiamo in Europa: dicono che se glie ne inviamo uno stock saranno adottate dai portantini delle ambulanze al posto dei classici camici.
Mo: Mi complimento con te per la splendida trovata pubblicitaria: altro che dimissioni caro Roberto, vedo nel tuo futuro un posto stabile in società. Ora ti lascio perché devo vedermi con Marco e Gabriele, stiamo organizzando la festa per il Giubileo nerazzurro…
Ma: Scusi Presidente, il Giubileo è stato festeggiato nel 2000, non si celebra ogni 50 anni? Il prossimo si terrà nel 2050…
Mo: Quello della Chiesa, il nostro cadrà nel 2015, 50 anni dopo l’ultima finale di Coppa Campioni….

0 commenti: