venerdì 1 febbraio 2008

Secco E Ranieri A Colloquio

Prima dell'inizio della sessione invernale del calciomercato, Ranieri dichiara alla stampa: "arriverà un campione"


SECCO: Pronto?
RANIERI: Ciao Alessio sono Claudio.
SECCO: Aspetta non dirmelo, lasciami indovinare… Claudio Lippi, il nostro ex allenatore?
RANIERI: No, e comunque Claudio Lippi fa il presentatore.
SECCO: Ha cambiato mestiere??
RANIERI: No, è un’altra persona!
SECCO: Cioè? E’ stato a Casablanca?
RANIERI: Alessio, l’ex allenatore della Juve si chiama Marcello.
SECCO: Aaaahh… ha solo cambiato nome, allora. Non basta per definirlo “un’altra persona”.
RANIERI: Ossignore.
SECCO: Allora vediamo… Claudio Lotito? Senta Presidente glie l’ho già detto, non possiamo cedervi Trezeguet a 18 euro…
RANIERI: Non sono Lotito.
SECCO: Bisio! Te l’ho già detto che non vengo a Zelig, riesco benissimo a far ridere facendo il Direttore Sportivo.
RANIERI: Alessio, sono Ranieri.
SECCO: Il cantante? Capperi sono un suo estimatore da tempo immemore, l’ascolto sin dai tempi di “Volare”.
RANIERI: Quello era Modugno, Alessio.
SECCO: Glie l’ha rubata?
RANIERI: Adesso basta Alessio, le ricariche del telefonino non me le passate gratis. Sono Claudio Ranieri, l’allenatore della Juventus.
SECCO: Claudio Ranieri allena la Juventus? Non c’è più religione… ma chi è il folle che l’ha assunta?
RANIERI: Tu, Alessio.
SECCO: Ah… e chi è il folle che ha assunto me?
RANIERI: Cobolli Gigli.
SECCO: Ah… e chi è il folle che ha assunto lui?
RANIERI: Montezemolo.
SECCO: Ah ok, tutto quadra. Perché mi hai chiamato?
RANIERI: Sei tu che hai lasciato un messaggio nella mia segreteria, dicendomi che avevi un campione in mano…
SECCO: Già, ma sei arrivato tardi, stavo giocando a guardia e ladri con Ronaldinho e lo avevo appena acciuffato.
RANIERI: Ah… e io che pensavo volessi farmi il regalo di Natale…
SECCO: Vuoi dire che non hai ricevuto l’autografo di Messi?? Mi sono dannato tanto per averlo e ti avevo fatto anche un bel pacchetto…
RANIERI: L’ho ricevuto, grazie, io però volevo un giocatore...
SECCO: C’ho provato a prenderlo ma era troppo difficile da impacchettare…

0 commenti: