mercoledì 20 febbraio 2008

Liverpool-Inter, Moratti Non Ci Sta

Rossi: Pronto?
Moratti: Buonasera Don Guido, come state? Tutto bene?
Rossi: Moratti caro, è un piacere sentirti… complimenti sinceri per il terzo scudetto di fila!
Moratti: Veramente non l’abbiamo ancora vinto…
Rossi: Fidati.
Moratti: Don Gui’, se me lo dite voi stappo subito lo champagne per festeggiare… e domani porto Mancini fuori a cena, a fine serata gli regalerò un contratto per altri 10 anni e un anello di fidanzamento.
Rossi: Ottima scelta Presidente, è un buon fantino.
Moratti: Però stasera mi sento molto depresso, a Liverpool abbiamo rimediato l’ennesima figuraccia Europea…
Rossi: Eh, ho visto, almeno una volta potevate tirarci in porta…
Moratti: Tutta colpa di Moggi, come al solito.
Rossi: E non dimentichiamoci di Giraudo.
Moratti: E di Bettega.
Rossi: E di Superpippo, Clarabella e Winnie The Pooh.
Moratti: Già, e noi che credevamo di esserceli tolti dalle balle per sempre. Avete visto cos’ha combinato l’arbitro stasera? Un espulsione, 2 rigori negati, le stesse reti del Liverpool erano entrambe in fuorigioco. A fine partita sono sceso negli spogliatoi a parlare con i ragazzi, Figo mi ha preso da una parte dicendomi di aver visto Moggi intrufolarsi sotto la doccia dell’arbitro vestito da soubrette.
Rossi: Tutto ciò è vergognoso… 2 anni fa fu molto saggio da parte tua invitare Figo a partecipare al quel corso accelerato di aspiranti detective tenuto dal commissario Rex. Le sue testimonianze risultavarono decisive per la condanna di Moggi.
Moratti: E non potrebbero risultare decisive anche in questo caso?
Rossi: Certamente. Adesso chiamo Marco e gli dico di cominciare ad intercettare da subito l’Europa, l’Oceania e un terzo continente a sua scelta.
Moratti: Già fatto, Don Gui’…
Rossi: Bravo. Vedrai che salterà fuori senz’altro un colloquio di Benitez con Alessio Secco, il braccio armato di Moggi. Così prenderemo due piccioni con una fava e avremo la scusa per rispedire la Juve in serie B, assicurandoci stavolta che anche Roma e Milan facciano la fine dei bianconeri. Almeno i prossimi 3-4 campionati saranno nostri e potremo dire di aver stabilito il nuovo record di scudetti vinti consecutivamente.
Moratti: Vedo già il titolo del dvd, “L’Inter delle Rimonte sulla Juve”.
Rossi: Dopodichè, ci resta da dimostrare che anche Lione, Manchester United, Fenerbahce, Siviglia, Arsenal, Milan, Celtic Glasgow, Barcellona, Liverpool, Roma, Real Madrid, Schalke 04, Porto e Chelsea siano coinvolte nella vicenda.
Moratti: Avete dimenticato l’Olimpiakos.
Rossi: Con qualcuno la finale dovete pur giocarla.
Moratti: Sarebbe meglio non rischiare, si gioca in Russia e i Greci sono avvantaggiati perché la loro lingua è più simile a quella locale rispetto alla nostra. Non si potrebbe conquistarla direttamente a tavolino come lo scudetto del 2005?
Rossi: Sì, ma poi c’è il rischio che se non gioca Ibrahimovic non riesca a vincere il pallone d’Oro.
Moratti: Veramente il rischio c’è se gioca.
Rossi: E allora a maggior ragione dobbiamo eliminare tutte le grandi, così potremo continuare a far credere che sia un fenomeno. Ma l’Olimpiakos non è una grande, andiamo.
Moratti: Non lo erano neppure Villareal, Valencia e Lugano se è per questo…
Rossi: Mmm… mi sa che hai ragione tu, dovremo intercettare anche i telefoni dei greci.
Moratti: E quello delle loro mogli, magari vanno a letto con Bettega.
Rossi: Sì, e anche i loro bambini, non vorrei che li avesse contattati Galliani per ringiovanire la rosa del Milan.
Moratti: A proposito di Europa, avete parlato con Blatter per quella storia della scarpa d’Oro 2008 da assegnare ad Adriano?
Rossi: Ho fatto di più, l’ho fatto pedinare da Figo.
Moratti: Ottima mossa Don Gui’.
Rossi: All’inizio faceva storie, blaterava su un presunto Regolamento che prevedeva che i calciatori da premiare fossero limitati all’ambito dei campionati Europei, poi però gli ho mostrato la foto che lo ritrae nudo e in ginocchio alle spalle di Zidane e mi ha promesso che farà di tutto per modificare quella norma ininfluente.
Moratti: Don Guido io vi debbo ringraziare, voi siete veramente un santo! Un vero gentiluomo! Quando passate dalle mie parti fatemelo sapere che prenoto subito per una cena in un ristorantino tutto per noi, dove non dovremo neppure pagare il conto.
Rossi: Immagino che ce ne siano tanti dalle tue parti di locali del genere, sei una persona rispettata e amata da tanta gente.
Moratti:
Troppo buono Don Gui’! Bacio le mani…

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Una più bella dell'altra, grandissimo

Cxar71 ha detto...

Ciao Cristiano, eccomi a rendere omaggio al tuo blog! Belle le telefonate!! =)
Sicci vede sul forum!!! Salumi, Cesare!

cristiano76 ha detto...

Ciao Cesare, grazie della visita... e dei salumi :-)))

p.s.: dopo il furto di ieri attenditi l'intercettazione di Donladrini...